Tag

, , , , ,

OggiScienza

2755504975_4e2e92a1d1_bCRONACA – Da oggi il vaccino contro il virus HPV (Papilloma virus umano) cambia: sarà più semplice da somministrare, richiedendo ai giovani pazienti di prestarsi a due soli dosaggi al posto dei tre finora previsti. L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha approvato infatti una nuova posologia del vaccino bivalente di GlaxoSmithKline (GSK) contro il papillomavirus umano (HPV) basata su due sole somministrazioni per l’immunizzazione attiva delle ragazzine dai 9 ai 14 anni. Il vaccino a tre dosi era stato approvato nell’Unione Europea per le ragazzine a partire dai 9 anni di età per prevenire le lesioni genitali precancerose (della cervice uterina, della vulva e della vagina) e il cancro della cervice uterina associati ai ceppi di HPV 16 e 18.

In particolare, la novità consiste nel fatto che fino ad oggi in Europa il vaccino bivalente veniva somministrato in tre momenti: una prima volta, una…

View original post 545 altre parole

Annunci