Tag

, ,

OggiScienza

Il virus dell’influenza muta molto velocemente, creando problemi di compatibilità con i vaccini disponibili. Crediti immagine: Vernon Young

RICERCA – Il problema della vaccinazione per influenza è legata alla continua variabilità del virus: di anno in anno i ceppi possono modificarsi, e quindi la corrispondenza tra il virus presente in una stagione e il vaccino messo in commercio per la stagione precedente risulta sempre scarsa. Per questa ragione ogni anno è necessario sottoporsi a nuova vaccinazione anti-influenzale per essere certi di essere coperti.

Da anni però gli scienziati stanno cercando nuove strade per mettere a punto un vaccino che riesca finalmente a rivelarsi adatto a tutti i ceppi influenzali, nella prospettiva di eliminare la necessità di sottoporsi annualmente a un nuovo vaccino. La prospettiva di questo genere di ricerche è quella di fare in modo che le persone siano il più protette possibile, per più tempo possibile, con meno somministrazioni…

View original post 569 altre parole

Annunci