Unioncamere: male le nuove imprese al Nord Est, ma cresce il Sud

Reblogged from WIRED ITALIA

Nel 2013 in Italia sono nate 1.053 imprese ogni giorno, a fronte di 1.018 che hanno chiuso i battenti, e la notizia è che maggior parte di queste ha visto la luce sotto il Po. Secondo Unioncamerenell’anno appena trascorso il numero delle imprese nate ha superato il novero di quelle cessate, 384.483 contro 371.802, producendo un saldo positivo dello 0,2%, che sebbene positivo, rimane comunque il più basso dall’inizio della crisi. La situazione lungo lo stivale però non solo non sembra essere omogenea, pare addirittura ribaltare la situazione “tradizionale”: il produttivo nord est non è più la locomotiva dell’industria italiana, che vede invece nel centro sud un motore crescente, in particolar modo nel commercio, alloggio e ristorazione e servizi per le imprese, mentre l’agricoltura si conferma come tallone d’Achille, con quasi 30 mila attività chiuse solo nel 2013.

Read more

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...