Tag

, , , ,

OggiScienza

L’adenocarcinoma costituisce il 40-50% dei tumori al polmone non a piccole cellule. Crediti immagine: Yale Rosen, Flickr

RICERCA – Le cellule staminali tumorali giocano un ruolo drammatico nella proliferazione del tumore, nel produrre eventuali recidive e nella sua resistenza ai farmaci. Per questa ragione da anni i ricercatori stanno cercando di capire quali sono i meccanismi che permettono alle cellule staminali di proliferare, con l’obiettivo di arrestare questi processi. Un gruppo di ricerca italiano, coordinato da Rita Mancini del Dipartimento di Medicina Clinica e Molecolare della Facoltà di Medicina e Psicologia della Sapienza di Roma, è riuscito a descrivere uno di questi meccanismi, nell’ambito del tumore al polmone noto come adenocarcinoma, che costituisce circa il 40-50% dei tumori al polmone non a piccole cellule. Si tratta di un processo basato su un gene importante per il metabolismo degli acidi grassi: SCD1.

I risultati al momento sono stati ottenuti in…

View original post 390 altre parole

Annunci