OggiScienza

I giovani Italiani non sono ben informati su malattie sessualmente trasmissibili e sulla differenza fra metodi contraccettivi e strumenti di prevenzione. Crediti immagine: Lead Beyond, Flickr

SALUTE – È cosa ben nota che in Italia l’educazione sessuale non sia istituzionalizzata a livello scolastico, un fatto che ci rende un caso di studio in Europa, come mostra un’aggiornatissima mappa pubblicata da ValigiaBlu, nonostante da più parti se ne discuta. Da ultima la stessa senatrice Elena Cattaneo, la quale in un incontro organizzato in Senato il 23 novembre scorso alla presenza del Ministro Lorenzin, ha parlato della scuola come il primo luogo dove fare informazione fra i giovani e i giovanissimi sulle malattie sessualmente trasmissibili.

A quanto pare, infatti, i nostri giovani non sono affatto ben informati, in media, su malattie sessualmente trasmissibili e sulla differenza fra metodi contraccettivi e strumenti di prevenzione. Lo mettono in luce alcuni dati pubblicati da…

View original post 604 altre parole

Annunci