Tag

, , , , ,

OggiScienza

800px-Baby_Mother_Grandmother_and_Great_Grandmother SALUTE – Se c’è una tipologia di medicinali che ha subito una forte flessione negli ultimi anni sono i farmaci a base ormonale per il trattamento dei sintomi della menopausa. Perché se è vero che con il passare dei decenni l’universo medico ha accresciuto notevolmente le conoscenze intorno agli effetti della menopausa sulla salute della donna, il consumo di questi farmaci – come mostrano dati Osmed – dal 2000 a oggi è fortemente diminuito.

“Una ragione di questo declino – spiega Raffaella Chionna, responsabile del Centro per la menopausa dell’ospedale S. Raffaele di Milano uno dei centri specializzati dedicati alla menopausa in Italia – è dovuta allo studio Women’s Health Initiative (WHI) del 2004, che ha coinvolto 27.347 donne, analizzando separatamente l’efficacia preventiva di un trattamento con estro-progestinici nelle donne con utero o con soli estrogeni nelle donne isterectomizzate, confrontandola un trattamento placebo.” Questo studio sembra aver alimentato per anni…

View original post 753 altre parole

Annunci