Quanto guadagnano e cosa fanno i cittadini extracomunitari in Italia?

Nel 2017 sono 2.259.652 i cittadini extracomunitari noti all’INPS, 90% dei quali – 2.042.156 persone – iscritti come lavoratori, a cui si aggiungono 96.743 pensionati (il 4,3% delle posizioni INPS) e 120.753 percettori di prestazioni a sostegno del reddito (il 5,3% del totale). Nel 2017 la metà degli extracomunitari iscritti all’Inps appartiene a sei paesi: al primo posto troviamo l’Albania con 299.731 persone, seguita dal Marocco con 262.824 persone, dalla Cina con 209.405 unità, dall’Ucraina con 166.546, dalle Filippine con 117.360 e dalla Moldavia con 106.041 persone).

Sono i dati pubblicati in questi giorni dall’Osservatorio sui cittadini extracomunitari dell’INPS, che mostra anche lo storico a partire dal 2008. Negli ultimi dieci anni si è passati da 1,3 a 1,7 milioni di cittadini non comunitari iscritti all’INPS come lavoratori, ma molto di più è cresciuto il numero di percettori di sostegno al reddito: dalle 17 mila posizioni del 2008 alle 94 mila del 2017, che mostra che grossa parte delle persone non comunitarie non ha un reddito sufficiente per vivere.

Continua su Il Sole 24 Ore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...