Vaccino per il meningococco B: quanto protegge davvero?

OggiScienza

Nei bambini, l’alta immunogeneicità data dal vaccino è confermata, purché si somministrino almeno le 3+1 dosi raccomandate, come indica anche il Piano Nazionale Vaccini 2017-19. Crediti immagine: Pixabay

SALUTE – I giorni scorsi sono usciti, sulla prestigiosa rivista scientifica Lancet Infectious Diseasesi risultati di un’ampia revisione della letteratura pubblicata in materia negli ultimi anni sull’efficacia della vaccinazione infantile contro il temuto Meningococco B, il sierotipo del batterio della meningite responsabile da solo di circa l’80% dei casi di meningite in età pediatrica, in particolare nel primo anno di vita del bambino.

Si tratta di una revisione sistematica indipendente e made in Italy, condotta da parte di esperti provenienti da diversi atenei italiani in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, a cui si è aggiunto il contributo di John Ioannidis, del dipartimento di medicina e prevenzione dell’Università di Stanford, epidemiologo noto a livello mondiale. I ricercatori hanno…

View original post 514 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...