OggiScienza

6800806544_0b7f0e5ef6_z
SPECIALE DICEMBRE – È stata votata su Science come la notizia dell’anno. Si chiama CRISPR ed è una tecnica di editing del genoma sviluppata qualche anno fa che proprio quest’anno è entrata prepotentemente all’interno del dibattito etico intorno alla genetica. Per la prima volta attraverso questa tecnica gli scienziati sono riusciti a modificare il DNA di embrioni di animali creando, ad esempio nei laboratori cinesi, maialini Bama nani, capre con più pelo e massa muscolare e cani, due beagle, anch’essi più muscolosi.

La novità è che si tratta di modifiche che vengono trasmesse alle generazioni successive, figlie degli animali modificati. Si parla in questo caso di editing della linea germinale, intendendo modificazioni genetiche che diventano ereditabili. Una questione etica tutt’altro che secondaria, che ci riporta ai dibattiti nel campo dell’eugenetica, riassumibili nel concetto “è accettabile pensare a tecniche per la modifica del genoma nel caso degli essere umani?”. La tecnica…

View original post 501 altre parole

Annunci