OggiScienza

6813396647_614b18c089_z
SCOPERTE – Fin dagli anni Ottanta è cosa nota che il virus dell’HIV si integra nel DNA della cellula che lo ospita, ma fino a oggi gli scienziati non erano riusciti a capire la zona precisa della cellula dove si inserisse. Ora invece il mistero è svelato, ed è merito di una ricerca tutta italiana condotta all’ICGEB di Trieste in collaborazione con l’Università di Modena: il virus si inserisce sempre nella periferia esterna del nucleo cellulare, in corrispondenza di quelle che potremmo definire le “porte d’entrata” del nucleo. Una scoperta che è valsa al team la pubblicazione su Nature.

“La ragione per cui il nostro articolo è piaciuto a Nature – ci racconta Mauro Giacca dell’ICGEB di Trieste – è che abbiamo provato a guardare il problema da una prospettiva capovolta. Si è cominciato a studiare seriamente la questione dell’integrazione di HIV nel DNA della cellula infettata all’inizio degli…

View original post 490 altre parole

Annunci