OggiScienza

addiction-71538_640
SALUTE – “Il fenomeno è chiaro e distinto: man mano che passano gli anni risultiamo sempre più vulnerabili agli attacchi batterici e circa un farmaco su due si dimostra inefficace per combattere le infezioni. Questo perché assumiamo troppi antibiotici, o meglio facciamo uso di farmaci troppo potenti non appropriati o per un tempo più prolungato rispetto al necessario.” Ad affermarlo al termine del quinto Congresso Internazionale AMIT sulle malattie infettive, è Marco Tinelli, Direttore dell’Unità Operativa di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera di Lodi e Consigliere Nazionale della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali.

Un fenomeno allarmante, come lo definisce lo stesso Tinelli, le cui conseguenze si leggono nelle statistiche stesse fornite dalla Comunità Europea, secondo cui sarebbero oltre quattro milioni le persone colpite ogni anno da infezioni legate all’assistenza sanitaria e 147 mila di essi non riescono a superarle. Al primo posto le infezioni al polmone, il 20% del…

View original post 602 altre parole

Annunci