OggiScienza

7160308728_d2f8b8e357_zRICERCA – L’umidità è questione di percezione e più la nostra pelle è pelosa, meglio percepiamo la sensazione di bagnato. Sì perché anche se a noi sembra che la sensazione che proviamo quando ci sediamo per caso su di una panchina bagnata al parco o su una sedia di un bar rimasta a lungo sotto la pioggia sia oggettiva, in realtà è costruita da una nostra percezione soggettiva. E l’aspetto più interessante è che la nostra pelle non ha in realtà dei recettori che rilevano l’umidità: la percezione di bagnato non è altro che una sensazione evocata dal nostro cervello basandosi sulle nostre esperienze precedenti.

Che cosa avviene dunque quando percepiamo una sensazione di bagnato? Secondo un gruppo di ricercatori della Loughborough University e Oxylane Research la percezione umidità si intreccia con la nostra capacità di percepire la temperatura, la pressione e la consistenza: più bassa è la temperatura, più…

View original post 248 altre parole

Annunci