Tag

, ,

Reblogged from WIRED ITALIA

Siamo oggi al settimo posto al mondo per numero di interventi di chirurgia plastica, e addirittura una donna su 200 nel 2013 ha fatto uso di botulino. Nel mondo però si ricorre al bisturi prima di tutto per rifarsi seno e palpebre

Nel 2013 la fetta più grande di persone che sono ricorse alla chirurgia estetica nel mondo si è rifatta il seno, oltre 1.700.000 interventi in un solo anno, e a breve distanza troviamo le operazioni di liposuzione e alle palpebre. All’ultimo posto della classifica gli interventi di allungamento del pene, che hanno interessato 15.414 uomini, ma il dato forse più imprevedibile è che al mondo nel 2013 ci sono stati più interventi di vaginoplastica che trapianti di capelli.

In tutto questo l’Italia si colloca in settima posizione per numero di operazioni, anche se gli italiani ricorrono al bisturi essenzialmente per lipofilling e per trattamenti non chirurgici, come riempimenti di vario tipo, ringiovanimento facciale e soprattutto botulino.

Questi i dati pubblicati qualche giorno fa da ISAPS, The International Society of Aesthetic Plastic Surgeons, che ha sottoposto un questionario a oltre 1500 chirurghi estetici in tutto il mondo.

 

Read More

Annunci