Tag

, , ,

OggiScienza

2846621951_4e14ddbc01_zSALUTE –  No, non è vero che a breve sarà possibile sottoporsi a un semplice test di analisi del sangue per sapere con certezza se si ha o meno l’Alzheimer. Il test c’è ed è da anni in fase di sperimentazione, ma oggi come oggi la soglia di sicurezza si aggira intorno al 90%, una percentuale ancora troppo bassa perché si possa considerare raggiunto l’obiettivo, e soprattutto perché questi risultati sperimentali diano il via a una prassi medica. Parole chiare e dirette quelle di Sandro Iannaccone, primario dell’Unità di Riabilitazione Specialistica, disturbi neurologici, cognitivi e motori presso l’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, che ci racconta perché è opportuno andarci piano quando si parla di test diagnostici e Alzheimer.

“Il fatto che un test diagnostico siffatto non possa essere ancora realtà non significa che gli sforzi finora fatti non sono degni di nota, anzi – precisa Iannaccone – la direzione…

View original post 574 altre parole

Annunci