Tag

, , ,

Reblogged from PJ Magazine

I fan di Harry Potter la chiamerebbero «La camera dei segreti». Un’analisi agli infrarossi ha infatti permesso ai ricercatori di scoprire che famoso quadro «La stanza blu» di Pablo Picassonasconde in realtà un altro quadro sempre dell’artista spagnolo.
Nel 1901, mentre dipingeva La Chambre Bleue, Picasso poteva essere descritto fondamentalmente come un diciannovenne spagnolo al suo secondo soggiorno parigino, provato per il recentesuicidio dell’amico Carlos Casagemas, sparatosi alla testa in un bar a causa di un amore infelice.
« È pensando che Casagemas era morto che mi sono messo a dipingere in blu» affermerà anni dopo lo stesso artista. È infatti il noto «periodo blu» che durerà dal 1901 fino al 1904, quando al colore del profondo cielo il giovane Pablo preferirà il rosa. Gli anni de «Il vecchio chitarrista» e di «La Celestina», molto prima delle celebri Demoiselles d’Avignon, realizzato nel 1907.

Oggi un team di scienziati ed esperti della Phillips Collection, a Washington, della National Gallery of Art, Cornell University e del Museo di Winterthur nel Delaware ha scoperto un dipinto nascosto sotto i colori accesi di The Blue Room, raffigurante una figura maschile con baffi e cravatta e che appoggia il viso sulla propria mano. Un filo nella vita di Picasso forse non ancora noto alle cronache.

Read more

Annunci