2020: dalla Cina alla Luna sola andata

OggiScienza

cinalunaCRONACA – A inizio dicembre la Cina darà il via al conto alla rovescia per mandare l’uomo di nuovo sulla Luna. La prima settimana di dicembre infatti verrà lanciata la sonda Yutu – che in cinese significa coniglio di giada – all’interno della missione Chang’e 3 con l’obiettivo di esplorare il suolo lunare, come prima di lei avevano fatto i team russi e americani, in particolare quella porzione di suolo lunare nota come “Baia degli Arcobaleni”. Qualche anno fa, nel 2007, era stata lanciata Chang’e One Orbiter – o Chang’e 1 – il cui nome simpaticamente cine-americano rievocava ancora una volta il simbolo del coniglio e aveva compiuto una prima ricognizione nel paesaggio lunare. L’obiettivo di Chang’e 3 è però più ambizioso: aprire la strada al primo sbarco lunare umano interamente made in China nei prossimi anni, poco dopo il 2020

View original post 868 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...