Alcol, gioco d’azzardo, fumo: le cattive abitudini della Generazione Z

Il 90% degli adolescenti italiani (11, 13 e 15 enni) ha un’elevata percezione dello propria qualità di vita, nonostante 6 su 10 abbiano assunto farmaci nell’ultimo mese e anche se i dati indicano che persistono alcune abitudini non sane e in alcuni casi come l’abuso di alcol e il gioco d’azzardo, le cose sono addirittura peggiorate negli ultimi cinque anni.  Fra i 15 enni, un ragazzo su cinque e una ragazza su dodici presenta almeno due sintomi del disturbo da gioco d’azzardo come ad esempio aver rubato soldi per scommettere.

Sono i risultati della quinta indagine della sorveglianza Hbsc Italia (Health Behaviour in School-aged Children) che ha coinvolto oltre 58 mila ragazzi in tutta Italia, promossa dal ministero della Salute/Ccm, è coordinata dall’Iss insieme alle Università di Torino, Padova e Siena e viene svolta in collaborazione con il ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, le Regioni e le Asl.

Continua su Il Sole 24 Ore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...