La pratica della libertà. Intervista a Colin Ward (2010)

La pratica della libertà come autoregolamentazione è un punto cruciale ancora oggi nel mondo del lavoro, sempre più povero, sempre più frammentato, privato dei diritti con l’illusione che una flessibilità imposta sia immagine della libertà di azione, quando invece non è altro che uno dei modi di manifestarsi delle dinamiche di potere. Un mondo del lavoro che ci sta schiacciando a terra mentre ci osserva correre dietro al mito di guardare in avanti, al Futuro. Verso un benessere da conquistare, invece di un benessere presente e quotidiano da costruire.

Lucidissimo, sobrio, puntuale Colin Ward, in questa intervista di Paolo Cottino per Eleuthera, 2010. Ci sono molti spunti interessanti, di lettura e approfondimento.

Personalmente ho trovato questo suo libro “Anarchia come organizzazione. La pratica della libertà” molto utile e lungimirante.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...