OggiScienza

2653833040_644faff824_z Conoscere il genoma dei diversi tipi di tumore potrebbe permettere di identificare le mutazioni responsabili delle patologie, e intervenire con terapie personalizzate. Crediti immagine: Shaury Nash, Flickr

SCOPERTE – Uno degli elementi cardine della moderna oncologia è la possibilità di mettere a punto delle terapie sempre più specifiche a seconda delle caratteristiche, anche genetiche, del paziente: il tentativo che può riassumersi con il nome di medicina personalizzata. Si tratta di un paradigma che comprende in sé una serie di obiettivi, fra cui la codifica del genoma dei diversi tumori per decriptarne il panorama delle possibili mutazioni genetiche. Non dimentichiamo, per fare un paragone, che le mutazioni dei tumori sono tantissime, nell’ordine delle migliaia, contro le poche decine responsabili delle altre patologie, mutazioni che possono avvenire in diversi processi cellulari.

Un gruppo di scienziati del centro di ricerca Università di Verona e dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata, diretto dall’anatomopatologo Aldo…

View original post 659 altre parole

Annunci