OggiScienza

Le relazioni parentali, unitamente a importanti eventi stressanti come le situazioni sentimentali e affettive impegnative o negative, sono determinanti nell’evolversi della malattia oncologica: l’aspetto psicologico è intimamente intrecciato alla risposta fisiologica del paziente. Crediti immagine: Andrew Imanaka, Flickr

RICERCA – È ormai diventato luogo comune dire a un malato di cancro di cercare di fare una vita tranquilla, senza stress, per affrontare con più successo le terapie. Una lettura il più delle volte incentrata sul benessere psicologico del malato. Oggi però sappiamo che la correlazione fra stress e cancro è una questione anzitutto biologica. Da tempo la scienza ha dimostrato un legame fra la presenza di stress cronico nei malati di cancro e la progressione del tumore.

Uno studio, pubblicato in questi giorni su Nature Communication e coordinato dalla Monash University di Melbourne (Australia), con il contributo dell’Istituto Europeo di Oncologia, ha messo in luce il meccanismo tramite…

View original post 440 altre parole

Annunci