OggiScienza

La melioidosi non è certo famosa come l’AIDS, o la tanto temuta tubercolosi, ma uccide, spesso perché poco conosciuta e difficilmente diagnosticata. Crediti immagine: Gavin Koh, Wikimedia Commons

SCOPERTE – La melioidosi, i cui sintomi sono spesso confusi con quelli della tubercolosi, è una malattia infettiva molto grave in alcune aree del mondo, la terza per diffusione in Tailandia. Secondo recenti stime mieterebbe in quella zona 89 mila morti all’anno. Nella Tailandia del nord, i tassi di mortalità arrivano al 40% dei contagiati.

Una vera cura non è disponibile, se non tramite dosi massicce di antibiotici, pesanti per l’organismo. Oggi siamo tuttavia vicini ad una svolta: un team composto da ricercatori dell’Università Statale di Milano e dell’Università inglese di Exeter ha posto le basi per il futuro sviluppo di un vaccino contro questa grave malattia. I risultati dello studio – finanziato anche dalla Fondazione Cariplo – sono apparsi…

View original post 505 altre parole

Annunci