OggiScienza

5476411596_a8367dcc0e_z
APPROFONDIMENTO – Con il trambusto che è avvenuto nei giorni scorsi relativamente alla questione della cancerogenicità della carne rossa, è passato inosservato uno scritto, pubblicato da Environmental Working Group, un’associazione americana che si occupa di sicurezza alimentare, che fa riferimento alla tossicità di un ingrediente che può essere contenuto in prodotti per la panificazione: il bromato di potassio, che lo IARC (l’organizzazione dell’OMS pluricitata nelle scorse settimane per la questione della carne rossa) colloca nella categoria 2B, cioè tra i possibili cancerogeni per l’uomo.

“La notizia per noi è che possiamo stare tranquilli: il bromato di potassio è vietato per legge in Europa. Non c’è quindi il rischio che ce lo ritroviamo nei nostri crackers o nel pane in cassetta, a meno che non ci rechiamo in paesi dove si può utilizzare, come gli Stati Uniti”. Ci rassicura così Gianni Galaverna, docente presso il dipartimento di Scienze…

View original post 604 altre parole

Annunci