OggiScienza

6085347780_1a6eba300c_z
FUTURO – Il numero 35 ai giovani del XXI secolo mette forse un po’ di inquietudine. In questo nuovo modo di cercare e offrire lavoro, un mondo ormai governato da bandi, fiscalità e conti correnti agevolati, grant e contest, quando scatta il dantesco “mezzo del cammin” non è che i giovani facciano proprio i salti di gioia. I 35 anni sono fissati da più parti come il limite massimo per partecipare a qualsiasi concorso che abbia a che fare con il binomio giovani-innovazione, e anche il celebre MIT di Boston non fa eccezione.
Recentemente il MIT ha infatti stilato una classifica dei 35×35, ovvero dei 35 innovatori con meno di 35 anni, nelle varie discipline, dalla scienza, alle tecnologie più strampalate, fino alle cosiddette humanities. Comune denominatore: tutti questi 35 ricercatori stanno lavorando a qualcosa che potrebbe plasmare i loro campi di interesse per decenni.
Non tutti però ci lavorano…

View original post 848 altre parole

Annunci