OggiScienza

“Gli energy drinks non causano l’epatite virale” precisa a gran voce Donnica Smalls, portavoce presso l’CDC Americana. Ma le abitudini alimentari legate al consumo di queste bevande non sono da sottovalutare. Crediti immagine: Ibrahim Asads Photography, Flickr

SALUTE – La notizia dell’uomo che negli Stati Uniti ha riportato una grave forma di epatite dopo aver consumato una media di 4-5 comuni bevande energetiche al giorno per circa tre settimane, ha fatto in poco tempo il giro del mondo e ci costringe a soffermarci ancora una volta sulle conseguenze, specie su quelle che ancora non sono note, del consumo di queste bevande per la nostra salute.

Non si tratta infatti della solita notizia non meglio precisata atta a fare sensazionalismo, ma di un caso di studio descritto da un team dell’Università della Florida e apparso nientemeno che su British Medical Journal Case Reports, una delle più prestigiose riviste scientifiche del settore…

View original post 889 altre parole

Annunci