OggiScienza

Schermata 2016-01-12 alle 10.45.24
SCOPERTE – Il problema principale del cancro è che le cellule tumorali proliferano, diventano sempre di più andando a intaccare altri organi e spesso non siamo in grado di fermare questa degenerazione. Ci riusciamo in molti casi con la chemioterapia e la radioterapia, ma non è sempre così. Il glioblastoma multiforme, un tumore del cervello molto aggressivo, per esempio, significa oggi avere dai 12 ai 15 mesi di vita.
Il punto è quindi intercettare i meccanismi biochimici che regolano la proliferazione delle cellule tumorali, e grazie a una scoperta realizzata da un team internazionale di ricercatori della Columbia University a New York, guidati da due eccellenze italiane, Antonio Iavarone e Alla Lasorella, abbiamo fatto un enorme passo in avanti. Lo studio è apparso il 6 gennaio sulla rivista Nature.

Il gruppo, dopo anni di ricerca, è riuscito a comprendere il meccanismo molecolare responsabile della proliferazione delle cellule staminali…

View original post 397 altre parole

Annunci