OggiScienza

8227088241_e5795551e6_z

APPROFONDIMENTO – Nel 2013 un italiano over 65 su quattro ha ricevuto una diagnosi di osteoporosi. Si pensa che l’osteoporosi sia un problema tipicamente femminile, che la maggior parte degli uomini non si debba preoccupare, ma non è così. Sebbene per ovvie ragioni quella che viene definita osteoporosi post-menopausale colpisce le donne tipicamente dopo i 45 anni di età, esiste anche l’osteoporosi senile, che riguarda anche gli uomini. Secondo i dati del Ministero della Salute, l’8,5% degli uomini fra i 60 e i 69 anni soffre di osteoporosi, e la percentuale sale a 13,3% fra gli over 70. Se consideriamo poi l’osteopenia, una riduzione di massa ossea più lieve che fa sì che ancora non si possa parlare di osteoporosi, si sale a oltre il 40% delle over 45 e al 36% degli over 60.
Percentuali in crescita, anche per gli uomini. Gli esperti infatti sostengono che…

View original post 273 altre parole

Annunci