Reblogged from StartupItalia

Ne soffre un europeo ogni 50. L’apnea notturna che può comportare anche seri rischi fisiologici, ha tra i suoi sintomi anche il russare (russamento). Oggi però un piccolissimo dispositivo, 20 millimetri di diametro e 2,5 millimetri di spessore, molto facile da impiantare, potrebbe risolvere l’apnea ostruttiva notturna grazie alla stimolazione elettrica dei nervi della lingua. Con grande sollievo di chi vi dorme accanto.

Nixoah, una startup che oramai ha sei anni di vita, ha affermato infatti di poter rivoluzionare completamente, entro il 2020, la vita delle tante persone che soffrono di questo problema, che in molti casi può rivelarsi anche molto grave. I dispositivi oggi in commercio intanto sono 16 volte più grandi e soprattutto richiedono un intervento chirurgico di circa 3 ore. Qui invecebasterebbero una quindicina di minuti per inserire l’impianto, che avrebbe la durata di 12 anni, contro i 5 attualmente in commercio.

Se ci sembra una tecnologia di poco conto, utile solo a pochi, ci sbagliamo. Sarebbero circa 20 milioni gli americani che soffrono di apnea ostruttiva notturna moderata o severa, e quasi 15 milioni in tutta Europa: un europeo su 50.

Read More

Annunci