OggiScienza

Schermata 10-2456941 alle 15.25.46CULTURA – “Il punto di partenza è il target, parlare ai giovani con il linguaggio dei giovani, interagire con loro attraverso i social e ascoltare le loro domande, che sono di gran lunga più interessanti e provocatorie di quelle degli adulti”. Queste le parole di Sergio Pistoi e Andrea Vico, gli ideatori dei progetto Geni a Bordo, un’iniziativa rivolta agli studenti delle scuole superiori, che porta l’aspetto più social della scienza non nelle piazze, non nelle aule universitarie fatte di banchi e di cattedre rialzate, ma nei parcheggi delle scuole. Sì perché il progetto si muove in camper, in un percorso che parte da Torino per toccare Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Abruzzo, Marche, per concludersi in Emilia Romagna. OggiScienza ha incontrato questi due divertenti comunicatori alla fine del primo giorno del loro tour.

“L’obiettivo, che è anche il principale valore aggiunto di questo progetto rispetto ad altre iniziative…

View original post 815 altre parole

Annunci